29 Marzo 2022

Il Traguardo. Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale

E’ terminata la digitalizzazione della rivista Il Traguardo (1948-1964), periodico pubblicato in prossimità delle elezioni del 18 aprile 1948 dalla SPES, l’ufficio studi di propaganda e stampa della Dc creato nel 1945 dal vice segretario Dossetti.Il mensile continuerà ad uscire fino agli anni Sessanta diventando il principale riferimento dei propagandisti democristiani.La rivista rappresenta oggi uno strumento di ricerca importante nello studio della storia della propaganda politica italiana dal dopoguerra all’inizio dell’esperienza del centrosinistra.La lavoro di digitalizzazione – per un totale di 4821 acquisizioni – è stato possibile grazie agli operatori volontari del progetto “Digital Library: dare un futuro alla memoria”, portato avanti attraverso il Servizio Civile Universale e completa e arricchisce la collezione di riviste e periodici già disponibili alla lettura online.

News Correlate

Patrimonio, Storia e culture del Novecento

Il Traguardo. Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale

Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale

<strong>Il Traguardo.</strong> Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale
<strong>“Europa” e “Cooperazione Internazionale”</strong>: le nuove pratiche inventariate dell’Archivio Giulio Andreotti
Patrimonio, Storia e culture del Novecento

“Europa” e “Cooperazione Internazionale”: le nuove pratiche inventariate dell’Archivio Giulio Andreotti

È terminato il lavoro di ordinamento

Patrimonio, Sturzo e popolarismo

“La Mafia” di Luigi Sturzo nell’edizione radiofonica del 1978

«La mafia dalla Sicilia risalirà l’intera penisola per forse portarsi anche al di là delle Alpi».

“La Mafia” di Luigi Sturzo nell’edizione radiofonica del 1978