19 Ottobre 2021

La Legge Scelba nella carte dell’Archivio Giulio Andreotti

Sono 22 i fascicoli della pratica Legge Scelba e neofascismo (1947-1978) del fondo Giulio Andreotti che ripercorrono il lungo iter della legge n.645 del 20 giugno 1952 e documentano il complesso e articolato dibattito giuridico e parlamentare relativo alla sua applicabilità agli inizi degli anni ‘70.

Partendo dai lavori dell’Assemblea costituente, attraverso fonti normative e giurisprudenziali, atti parlamentari e di magistrature di merito, le carte costituiscono una preziosa testimonianza e un’occasione di riflessione sull’origine e l’attualità della questione della XII norma transitoria e finale della nostra Costituzione.

News Correlate

Patrimonio, Storia e culture del Novecento

Il Traguardo. Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale

Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale

<strong>Il Traguardo.</strong> Il periodico di propaganda della Dc ora in digitale
<strong>“Europa” e “Cooperazione Internazionale”</strong>: le nuove pratiche inventariate dell’Archivio Giulio Andreotti
Patrimonio, Storia e culture del Novecento

“Europa” e “Cooperazione Internazionale”: le nuove pratiche inventariate dell’Archivio Giulio Andreotti

È terminato il lavoro di ordinamento

Patrimonio, Sturzo e popolarismo

“La Mafia” di Luigi Sturzo nell’edizione radiofonica del 1978

«La mafia dalla Sicilia risalirà l’intera penisola per forse portarsi anche al di là delle Alpi».

“La Mafia” di Luigi Sturzo nell’edizione radiofonica del 1978