27 Giugno 2019

Gli “Scritti e Discorsi” dall’archivio Giulio Andreotti on line sul portale Iternet Culturale del MIBAC

La Collezione ha origine dalla digitalizzazione della raccolta degli scritti e dei discorsi conservati nell’archivio personale che il senatore Giulio Andreotti ha donato all’Istituto Luigi Sturzo di Roma. I testi sono conservati nella sezione dell’Archivio, che raccoglie il nucleo più significativo e consistente di questa documentazione, le due serie degli Scritti e dei Discorsi. I materiali sono conservati in 170 buste sulla base di un’organizzazione cronologica e tematica ed elencati in uno schedario cartaceo originale costituito da 1700 schede.

La sezione cronologica qui pubblicata è costituita da articoli, saggi e discorsi – compresi in un arco cronologico che va dal 1942 al 1990 – di carattere politico, istituzionale, ecclesiale, culturale, di costume, comparsi, in forma di articolo, intervista e recensione su quotidiani, periodici o poligrafie e di interventi fatti in occasione di campagne elettorali, dibattiti parlamentari, convegni, conferenze, seminari, assemblee di partito, incontri commemorativi. Sono conservati in forma di schemi, appunti, redazioni diverse in stesura manoscritta o dattiloscritta, edizioni e resoconti a stampa, non di rado accompagnati da materiali preparatori e di studio.

Vai alla Collezione

News Correlate

Patrimonio, Storia e culture del Novecento

2 giugno 1946, una riflessione del Prof. Nicola Antonetti

2 giugno 1946, una riflessione del Prof. Nicola Antonetti
Pubblicato il volume “Attilio Piccioni e la democrazia italiana” a cura di G. Tarli Barbieri e M. Truffelli
Pubblicazioni, Storia e culture del Novecento

Pubblicato il volume “Attilio Piccioni e la democrazia italiana” a cura di G. Tarli Barbieri e M. Truffelli

Sono stati pubblicati in questi giorni i contributi del Convegno tenutosi lo scorso 4 e 5 Dicembre, presso l’Istituto Luigi Sturzo