Scompare con Wilfried Martens una delle figure più prestigiose della politica europea di questi anni.

Il compianto dell’Istituto Sturzo - 10 ottobre 2013

Più volte primo ministro belga, presidente dell’Unione Europea dei democratico-cristiani, membro del Parlamento Europeo, Presidente del Partito Popolare Europeo, egli è stato un grande interprete e un grande difensore degli ideali cattolici storicamente alla base del lungo e complesso cammino compiuto fin qui dall’Unione Europea.

Wilfried Martens è stato anche un caro amico dell’Istituto Sturzo, più volte protagonista delle iniziative di studio e di riflessione culturale e politica dell’Istituto stesso.

Nelle prossime settimane lo attendevamo a Roma per concludere con lui il terzo convegno internazionale sull’Internazionale Democratico Cristiana, che si svolgerà nella sede dell’Istituto Sturzo, nei giorni 5 e 6 dicembre.

Ci mancheranno le sue analisi, i suoi commenti, la sua straordinaria conoscenza dei meccanismi dell’Unione Europea, oltre all’impulso che egli ha sempre dato per raggiungere il grande obiettivo della trasformazione dell’attuale Europa degli Stati negli Stati Uniti d’Europa.

La sua figura entra adesso di diritto nel grande pantheon dei fondatori dell’idea europea e dei protagonisti di questo percorso.

Con questo spirito l’Istituto Sturzo esprime il proprio cordoglio per la scomparsa dello statista.

Il Presidente - Roberto Mazzotta
Il Segretario Generale - Giuseppe Sangiorgi

Intervista rilasciata Wilfried Martens, nel maggio 2012, nell’ambito del progetto di ricerca dedicato all’movimento internazionale democratico cristiano.

Altre notizie in Istituto Luigi Sturzo