Pubblicazione dell'inventario

Nel corso del 2013 è stata riordinata la serie Trentino Alto Adige, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto.

Inventario (PDF)

L'inventario informatizzato verrà pubblicato a breve nella banca dati dell'archivio.

Con il contributo di
Fondazione Caritro

Nota archivistica sulla serie documentaria

La serie è pervenuta in archivio organizzata in fascicoli conservati in 14 buste e strutturata in sottoserie, descritte nello schedario cartaceo originale dell'archivio alla voce Alto Adige. Trentino Alto Adige, nr. 31.

La pratica contiene documentazione riguardante la Regione Trentino-Alto Adige e la questione altoatesina, raccolta e conservata dalla seconda metà degli anni '40 ad oggi, in relazione e a testimonianza del ruolo svolto da Giulio Andreotti nel seguire le lunghe e complesse vicende della questione, in rapporto ai diversi incarichi istituzionali ricoperti come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, ministro e presidente del Consiglio.

Le carte documentano la molteplicità delle relazioni di natura istituzionale, politica e personale stabilite da Andreotti, a vari livelli, con i principali soggetti coinvolti e consentono di ripercorrere i momenti e le tappe fondamentali della vicenda, dai negoziati per la firma degli accordi di Parigi ("patto De Gasperi - Gruber") e l'approvazione del primo Statuto di autonomia (l. cost. 26 febbraio 1948, n. 5), all'istituzione della Commissione di studio per i problemi dell'Alto Adige ("Commissione dei 19") con l'approvazione delle misure a favore delle popolazioni altoatesine ("Pacchetto"), al varo del secondo Statuto di autonomia (d.p.r. 31 agosto 1972, n. 670) e l'emanazione delle norme di attuazione, fino alla conclusione del contenzioso con il rilascio della "quietanza liberatoria" da parte dell'Austria nel 1992.

I documenti trattano aspetti e momenti cruciali, quali l'autonomia legislativa, amministrativa e finanziaria del territorio; i rapporti italo-austriaci; la questione dei confini; le opzioni per la Germania; la tutela delle minoranze etniche e linguistiche; il terrorismo altoatesino (sottoserie Parlamento e Governo, Questione altoatesina), in relazione al contesto istituzionale e legislativo e all'attività svolta dai principali organi, uffici e strutture competenti a livello nazionale e locale e in riferimento anche all'azione e ai rapporti con componenti della società civile, movimenti e partiti politici, istituzioni e enti ecclesiastici, gruppi, associazioni culturali e di categoria (sottoserie Partiti, sindacati e associazioni; Stampa; Clero e vescovado; Industrie; Banche e istituti di credito).

Altre informazioni sull’Archivio Giulio Andreotti

Altre notizie in Istituto Luigi Sturzo