Scuola di Formazione Politica

L'Istituto avvia una Scuola di Formazione politica per promuovere la riscoperta della politica nella sua complessità e nel suo legame con i valori, e del suo ruolo essenziale per il benessere e lo sviluppo del paese.

Istituto Luigi Sturzo, settembre 2013 - giugno 2014

In questi ultimi anni in Italia è cresciuta la percezione di una lontananza della politica dai concreti desideri, ideali e bisogni dei cittadini: si è diffusa un’immagine della politica che ha a che fare con un mondo ambiguo, oscuro e espressione di interessi particolari. Le difficoltà materiali provocate dalla crisi economica mondiale; la necessità di rispondere alle questioni poste dall’Europa e l’immagine che la classe politica ha offerto di se stessa sono fatti che hanno confermato il diffondersi di un giudizio negativo nei confronti della politica. Il rifiuto populistico della politica e dei politici, come il riproporsi in forme nuove del mito della democrazia diretta hanno questa origine.

In realtà la politica nella tradizione occidentale, proprio perché nasce dal confronto con gli altri individui, ha da sempre riguardato il complesso rapporto tra ideali, progetti di vita diversi e esigenze concrete di benessere, di promozione del bene comune.

Luigi Sturzo già nel 1939 riteneva che il riferimento della politica alla morale fosse intrinseco e ineliminabile, in quanto la politica nasceva dagli uomini ed esprimeva ragioni umane: egli riteneva d’altra parte che fosse necessaria “una politica efficiente”, in grado di non rinunciare al “carattere specifico di cercare ciò che è necessario alla comunità”, cioè di affrontare fattivamente i problemi delle persone.

L’Istituto Luigi Sturzo promuove una Scuola di formazione politica apartitica al fine di favorire la riscoperta della politica nella sua complessità, nel suo legame con i valori e con l’esigenza di rispondere ai bisogni concreti, nel suo fascino e nel suo ruolo essenziale per il benessere e lo sviluppo del Paese.

In questa ottica la Scuola di formazione politica si articolerà in tre diversi aspetti: il primo riguarderà la conoscenza storica e scientifica della politica; il secondo la conoscenza delle istituzioni della politica italiana ed europea; il terzo la conoscenza dell’ineliminabile rapporto della politica con le pubbliche amministrazioni.

Al fine di favorire un approccio professionalizzante e non meramente teorico, parteciperanno alla Scuola come docenti personalità che operano in modo esemplare nei diversi campi della politica.

L’obiettivo della Scuola è di restituire un’immagine della politica rispondente alla sua complessità e alla sua importanza per lo sviluppo dei Paesi democratici: in questo senso essa favorirà l’acquisizione di specifiche competenze professionali per tutti coloro che alla politica, nelle sue espressioni più elevate, come in quelle più concrete, non intendono rinunciare.

Comitato scientifico
L’indirizzo scientifico della Scuola di formazione politica è assicurato dal Comitato Scientifico composto da:
Presidente
  • Nicola Antonetti, Presidente Associazione italiana degli storici delle dottrine politiche. Professore ordinario di Storia delle dottrine politiche, Università degli Studi di Parma. Membro del Comitato d’indirizzo dell’Istituto Luigi Sturzo
Membri
  • Luigi Vittorio Ferraris, già Ambasciatore d’Italia in Germania e Sottosegretario di Stato agli Esteri. Membro del Gruppo dei Dieci dell’Istituto Luigi Sturzo
  • Mauro Magatti, Professore ordinario di Sociologia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Membro del Comitato d’indirizzo dell’Istituto Luigi Sturzo
  • Francesco Malgeri, Professore emerito di Storia contemporanea, Sapienza Università di Roma. Membro del CDA dell’Istituto Luigi Sturzo
Direttore
  • Giovanni Dessì, Professore associato di Storia del pensiero politico contemporaneo, Università di Roma Tor Vergata. Responsabile Area Studi e Ricerche Istituto Luigi Sturzo
Programma [PDF]
Modulo di iscrizione [PDF]
Inviare tutta la documentazione indicata nel programma entro il 26 luglio 2013

Notizie del progetto