I progetti europei CETAID ed ENKDIST a confronto per tre giornate di workshop

Roma, 25-27 settembre 2013

Dopo i meeting in Inghilterra, Portogallo e Ungheria, organizzati rispettivamente da Historic Royal Palaces, Associação Histórias para Pensar e Múzeumok és Látogatók Alapítvány (Foundation for Museums and Visitors), il quarto incontro in programma per il progetto europeo “CET for AID - Community Exhibitions as Tools for Adults' Individual Development” sarà ospitato dall’Istituto Luigi Sturzo.

 Durante le tre giornate di workshop, oltre a coinvolgere enti, musei e istituzioni culturali romane per favorire il trasferimento di buone pratiche, l’Istituto Sturzo proporrà una serie di attività per condividere con i partner la propria esperienza sull’uso del digital storytelling come strumento per l’apprendimento informale.

Nella prima giornata sono previsti gli interventi di Martina De Luca (Galleria Nazionale d’Arte Moderna), Silvia Petrosino (Zètema Progetto Cultura), Josa Andras (Museum from Nyiregyhaza - Ungheria) e la visita di studio presso la GNAM.

Nella seconda giornata Steve Bellis (Yale College of Wrexham - UK), Helen Graham (University of Leeds - UK), Michał Malinowski (Storyteller Museum - Polonia), Federica Pesce e Antonia Liguori (Istituto luigi Sturzo) cureranno un workshop su “Digital storytelling e copyright: esperienze e metodi”.  Nel pomeriggio è in programma una visita di studio presso Explora, il Museo dei bambini di Roma.

Durante la terza giornata, 20 persone che lavorano nel settore culturale provenienti da tutta Europa saranno coinvolte nella registrazione di narrazioni in prima persona, nella raccolta di immagini, video e musica per illustrare le loro storie. Questo workshop si inserisce in una serie di sette incontri sul digital storytelling organizzati dal progetto europeo ENKDIST, con lo scopo di applicare le metodologie del DST in diversi contesti di apprendimento.

Per maggiori informazioni:
Antonia Liguori
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 06.6840421

Sezioni

Notizie del progetto