Luigisturzo.it

VAI A LUIGISTURZO.IT

La nuova versione del portale è stata pubblicata nel maggio 2014 con una rinnovata veste grafica, le sezioni originali interamente reingegnerizzate e una template responsive per il mobile. Luigisturzo.it "rinasce" nella piattaforma web dell'Istituto, beneficiando dello sviluppo condiviso di alcune parti di codice in comune con gli altri ambienti digitali del nostro CMS.


Tra le iniziative realizzate in occasione del cinquantesimo anniversario della morte del suo fondatore, nel 2009, l’Istituto Sturzo ha realizzato un sito web monografico dedicato interamente a Luigi Sturzo. Il sito intende proporsi come uno strumento per studiosi e utenti della rete Internet, per la diffusione della conoscenza di una figura centrale per la storia e il pensiero del Novecento.

L’archivio personale e la biblioteca di Sturzo sono per sua stessa esplicita volontà, conservati presso l’Istituto Sturzo che ha il compito, dal 1951, di garantirne la conservazione e favorirne la conoscenza. Questo compito, che l’Istituto assolve dalla sua fondazione, attraverso una assidua attività di catalogazione e gestione, si avvale oggi di uno strumento aggiuntivo, la rete, che consente di rendere più ampia la fruizione di un patrimonio culturale, di valori e di idee fino ad oggi utilizzato prevalentemente da una ristretta cerchia di studiosi.

La pubblicazione digitale di documenti d’archivio, carte personali, manoscritti, lettere autografe e carteggi, fotografie, manifesti, filmati originali, organizzati in percorsi tematici che ripercorrono la vicenda biografica e intellettuale di Sturzo e delle sue relazioni con il contesto storico in cui operava, costituisce oggi una opportunità particolarmente interessante; una opportunità che consente di mettere in relazione un importante patrimonio culturale con una utenza diversificata, rispondendo ad accessi che muovono da esigenze diverse, da quelle di studio e approfondimento o quelle di una rapida informazione.