Progetti in corso

Formazione post universitaria
E’ un programma formativo concepito per rispondere alla crescente domanda di profili innovativi nel campo della cultura. La specificità degli obiettivi formativi mira alla spendibilità immediata di competenze tecnico-gestionali utili ad innovare gli approcci professionali nella cultura e per la cultura. Il programma annuale dei corsi, con diverse edizioni aggiornate, faranno riferimento alle seguenti aree tematiche.
- Progettazione culturale (Europrogettazione)
- Marketing e comunicazione culturale

Tra le iniziative formative che assumono significato rilevante in termini di innovatività si distinguono quelle che vedono una forte interconnessione con progetti di ricerca e sviluppo competitivo nel campo delle tecnologie dell’informazione e della conoscenza.
Nel corso del triennio l’Area Formazione intende incrementare le iniziative volte a sviluppare competenze specialistiche nei settori ad alta dotazione informativa (archivi, biblioteche, centri di documentazione) con la finalità di innescare processi virtuosi di miglioramento dei servizi e, conseguentemente, di accrescere l’accesso e la fruizione dei patrimoni culturali.

Attività didattica
Con i progetti “Servizi specialistici eventi e formazione” e “Biblioteche d’Amare”. Il programma delle attività didattiche prevede già lo sviluppo rilevante di iniziative con un’utenza compresa tra le scuole dell’infanzia e le secondarie superiori.

Progetti culturali
I progetti “Servizi specialistici eventi e formazione” e “Biblioteche d’Amare” oltre alle attività didattiche, come indicato sopra, si sostanziano in un’articolata programmazione di iniziative mirate a trasformare le biblioteche, e le altre strutture coinvolte, nei principali centri territoriali di ideazione, progettazione e sviluppo di servizi culturali. L’obiettivo generale è quello di concorrere allo sviluppo del territorio creando le condizioni per il rafforzamento delle persone (empowerment), per il ripristino e/o il miglioramento delle relazioni sociali, per lo sviluppo della conoscenza, per lo sviluppo della creatività.

In quest’ottica l’Area Formazione sta elaborando diverse proposte per l’organizzazione, all’interno delle biblioteche e delle altre strutture culturali, di attività innovative (modello) di inclusione sociale. Tutto ciò nella convinzione che la cultura e la formazione possono concorrere a trasformare le criticità in una risorsa per lo sviluppo dei territori. In particolare per quei territori che presentano un quadro di progressivo invecchiamento e depauperamento con conseguente abbandono. Favorire processi di nuova cittadinanza e di integrazione può senza dubbio rappresentare in molte situazioni locali un formidabile veicolo di crescita sociale ed economica evitando processi incontrollati da un lato di urbanizzazione selvaggia e dall’altro di desertificazione (vedi il fenomeno delle aree interne).

Progetti in corso